Domande sul Gomito

LUSSAZIONE DI GOMITO

Con il termine lussazione di gomito si definisce la perdita dei normali rapporti tra le ossa che costituiscono questa articolazione. Questo quadro patologico viene chiamato anche instabilità semplice, per sottolineare che è presente una perdita della stabilità dovuta esclusivamente a lesioni capsulo-legamentose, mentre le strutture ossee rimangono integre. Si parla invece di Instabilità complessa quando sono coinvolte anche le strutture ossee, ovvero quando è presente una o più fratture.

FRATTURE-LUSSAZIONI DI GOMITO

Con il termine frattura-lussazione di gomito si definisce l’associazione di una frattura con la lussazione, ossia la perdita dei normali rapporti tra i capi articolari a seguito di un trauma. Questo quadro patologico viene chiamato anche instabilità complessa, per sottolineare che è presente una perdita della stabilità dovuta sia a lesioni ossee (fratture) che capsulo-legamentose.

ARTROPATIE DEL GOMITO

Con il termine “artropatie” del gomito intendiamo descrivere le patologie reumatiche che colpiscono l’articolazione del gomito. Le più frequenti sono l’artrite reumatoide, l’artrosi primitiva (ossia non correlata ad altre patologie) e secondaria (post-traumatica).

RIGIDITA' DI GOMITO

Per rigidità si intende la riduzione dell’arco di movimento di una articolazione. Questa può essere parziale, di lieve entità, o totale, configurandosi nel quadro dell’ “anchilosi”, ossia l’abolizione totale del movimento.

EPICONDILITE ED EPITROCLEITE

L’epicondilite e l’epitrocleite, conosciute più comunemente come gomito del tennista e gomito del golfista, sono sindromi dolorose dovute generalmente ad un sovraccarico funzionale rispettivamente dei muscoli epicondiloidei (muscoli laterali che si inseriscono sull’epicondilo) e dei muscoli epitrocleari (muscoli interni che si inseriscono sull’epitroclea).

LE FRATTURE DELL'OLECRANO

Le fratture dell’olecrano interessano l’estremità superiore dell’ulna. Sono causate da una caduta sul palmo della mano con il gomito in iperestensione, oppure da trauma diretto sulla regione posteriore del gomito.